L’uso della Ossigeno Terapia Iperbarica (OTI) nel trattamento dei pazienti affetti da piede diabetico è un argomento da sempre fonte di dibattito scientifico.

Una recente revisione sistematica e metanalisi di Rakesh Sharma (BScN; MScN, Ph.D. dell’ All India Institute of Medical Sciences, Rishikesh · College of Nursing) e Colleghi (1) analizza l’uso di OTI come coadiuvante nei percorsi terapeutici di questa temibile complicanza.

 

Cos’è il Piede Diabetico?

Il piede diabetico è definito come la presenza di ulcere agli arti inferiori associate a neuropatia periferica e/o a deficit vascolari arteriosi; ad aggravare questo quadro clinico possono sovrapporsi dei processi infettivi, con possibile evoluzione verso necessità progressivamente demolitive. Tali interventi d’amputazione sono spesso viziati da un aumento della mortalità delle persone affette.

L’incidenza del piede diabetico impatta circa il 2% dei pazienti affetti da diabete (secondo le stime sono oltre 9 milioni di persone nel mondo che ne sono colpite); è elevato il rischio relativo a sviluppare una tale complicanza (con punte sino al 60% dei pazienti affetti) specie in quei soggetti che avevano già manifestato una lesione analoga nei 3 anni precedenti, seppur poi risoltasi.

In questo gruppo di pazienti, circa la metà (4.5 milioni di persone) andrà incontro nel corso della propria vita ad interventi di amputazione e, di questi, il 28-51% avrà una probabilità più alta di subire una seconda amputazione e vedere ridotta l’aspettativa di vita nei successivi 5 anni.

In considerazioni della rilevanza socio-sanitaria e dell’impatto sulla qualità della vita delle persone affette la ricerca scientifica è sempre alla ricerca del miglior approccio multidisciplinare nella gestione di questa patologia.

 

Vediamo i numeri di questa review:

Questa revisione sistematica e metanalisi include 12 trial clinici randomizzati e 2 trial clinici controllati per un totale di 768 pazienti di cui 384 che sono stati trattati con OTI e gli altri 384 come gruppo di controllo.

Riassumendone i risultati: gli Autori concludono che l’uso di OTI associata alle terapie standard migliora i tassi di completa guarigione delle lesioni e riduce i tassi di amputazioni maggiori nei pazienti affetti da piede diabetico.

 

Nelle loro analisi statistiche gli Autori hanno preso in considerazione in particolar modo:

  • completa guarigione delle lesioni,
  • tassi di amputazione maggiore e minore,
  • sviluppo di eventi avversi.

 

 

I risultati:
  1. I risultati mostrano come nel gruppo OTI i tassi di completa guarigione siano stati superiori con significatività statistica rispetto al gruppo di controllo, in particolare 148 pazienti sono guariti su 321 nel gruppo OTI rispetto ad una sola metà (75 pazienti) su 323 nel gruppo di controllo.
  2. Per quanto riguarda le amputazioni maggiori e minori lo studio ha mostrato una riduzione statisticamente significativa degli eventi maggiori nel gruppo trattato con OTI; per le amputazioni minori non si osservano invece differenze significative fra i due gruppi. Gli Autori interpretano queste diversità nei risultati come multifattoriale: correlata cioè alla ampia eterogeneità del quadro clinico ed alle concomitanti comorbilità dei pazienti, alle differenti tecniche e al diverso numero di sedute di OTI. Sembra infatti che i risultati migliori si siano ottenuti nei trial dove il protocollo terapeutico prevedeva 40 sedute OTI rispetto a quelli che somministravano 30 sedute OTI.
  3. Nell’analizzare gli eventi avversi gli Autori osservano che quello più frequentemente atteso, e significativo in numerosità, è quello di tipo barotraumatico per il gruppo esposto ad OTI; osservano però anche che, nella maggior parte dei casi, tali eventi sono facilmente gestibili senza la necessità di dover ricorrere ad alcun intervento sanitario.

 Dott. Luigi Santarella

 

 

 

 

Per un maggiore approfondimento sul tema si rilancia al link sottoriportato.

 

Note bibliografiche ————————————————————————————————————————————————————————–

  1. Rakesh Sharma, Suresh K Sharma, Shiv Kumar Mudgal, Prasuna Jelly, Kalpana Thakur. “Efficacy of hyperbaric oxygen therapy for diabetic foot ulcer, a systematic review and meta‑analysis of controlled clinical trials” in Sci Rep 2021 Jan 26; 11(1):2189. Articolo: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/33500533/

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *