Seconda edizione del corso internazionale “Medical Examiner of Divers (MED)

simsi-oti-midollo-spinale
L’OTI nel trattamento delle lesioni acute del midollo spinale
14/12/2018
luigi-santarella
Uno studio su intossicazione acuta da Monossido di Carbonio possibile insorgenza delle sequele neurologiche
15/01/2019
Show all

Seconda edizione del corso internazionale “Medical Examiner of Divers (MED)

Seconda edizione del corso internazionale “Medical Examiner of Divers (MED)”, approvato dal Sistema Sanitario Regione Emilia Romagna (42 crediti ECM), ECB-ECHM, DMAC-EDTCmed

SIMSI promuove la ricerca in medicina, la formazione dei medici per aumentare la sicurezza delle attività subacquee e ridurre gli eventuali impatti sulla salute. Ha attivato la stretta collaborazione con organizzazioni che perseguono gli stessi obiettivi come DMAC (Diving Medical Advisory Committee), ECB (European College of Baromedicine), ECHM (European Committee for Hyperbaric Medicine), EDTCmed (European Diving Technology Committee – Medical Subcommittee). Poiché l’esigenza di standard elevati proviene dal settore del lavoro subacqueo, sono state coinvolte AISI (Associazione Imprese Subacquee Italiane) e IMCA (International Maritime Contractors Association).

Nel 2019, SIMSI ti invita a partecipare alla seconda edizione del corso “Medical Examiner of Divers (Livello 1)”. Il programma è quello concordato, nel 2011, dal Joint Medical Subcommittee di ECHM e EDTC: “Educational and Training Standards for Physicians in Diving and Hyperbaric Medicine”. Prevede 20 ore di lezioni virtuali (collegandosi attraverso il proprio computer, ovunque si sia) e 8 ore di pratica (sabato 6 aprile 2019 in Ravenna). La piattaforma digitale è gestita dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). La prima edizione (2018) è stata un grande successo.

Il corso è rivolto a medici interessati alla sorveglianza sanitaria di subacquei ricreativi, tecnici, scientifici, delle forze dell’ordine, militari, lavoratori subacquei (offshore, ambito portuale, acque interne), lavoratori per lo scavo delle gallerie, assistenti sanitari alla terapia iperbarica (medici, infermieri, tecnici iperbarici).

Il diploma di livello 1 è sufficiente, di per sé, per il rilascio dei certificati di idoneità medica all’immersione. Può anche essere il primo passo per diventare un medico subacqueo (Diving Medicine Physician, DMP – livello 2) e, con quattro ulteriori corsi di specializzazione, un consulente di medicina subacquea (Diving Medicine Advisor – DMA) approvato dall’IDMEB (International Diving Medicine Executive Board). IDMEB è un Ente indipendente con sede presso la Scuola Superiore Sant’Anna (Pisa), supportato da EDTCmed. È l’interfaccia tra i medici che cercano il riconoscimento per la loro competenza e l’industria e i subacquei professionisti che desiderano migliorare la qualità dei certificati di idoneità medica all’immersione. IDMEB gestisce una banca dati (www.edmd.eu ) in cui i medici registrati sono visibili al pubblico. Contemporaneamente, ECHM ha istituito, in Malta, l’European College of Baromedicine (ECB) organismo di certificazione che verifica le domande di accreditamento dei medici e rilascia certificati di competenza.

Il corso SIMSI MED (livello 1) è la migliore opportunità per i medici che desiderano essere registrati nell’European Diving Medicine Databank (EDMD); vedere le proprie competenze, la formazione riconosciute da ECB, IDMEB; far parte di una rete internazionale di medici che si prendano cura dei subacquei come loro principale missione.

Per informazioni contattare Ilenia De Cesero, email: [email protected], telefono ufficio 0544-500152, cellulare 327-7784951 (dalle 10 alle 14). 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *